lunedì 27 gennaio 2014

Recensione: Obsession

Buongiorno a tutti!
Eccomi di nuovo qua, pronta con un'altra recensione.
In queste ultime due settimane ho avuto l'occasione di leggere Obsession, un romance storico ambientato nell'Inghilterra del millesettecento.
Ringrazio l'autrice per avermi regalato il suo favoloso romanzo in formato e-book!

(Ok, come avrete capito la recensione è molto positiva ah ah :) )









Titolo: Obsession


Autore: Valentina C. Brin


Genere: Romance-storico


Pagine: 474


Editore: Youcanprint


Formati disponibili: e-book (.pdf, .kindle, .mobi, .epub) e cartaceo


Prezzo (cartaceo) : 19.90 €


Prezzo (e-book) : 3.99 €


Data di pubblicazione: settembre 2013







Trama:



Inghilterra, 1715


Quando Eleanor White arriva a Collingwood porta con sé la dignità di chi fa parte del popolo, l’amarezza di un amore tradito e la determinazione ad aiutare la propria famiglia con ogni mezzo. Peccato che non sappia quanto sia sconvolgente quello che l’aspetta in quella tenuta, rifugiato nell’ombra di rifiuto e rancore che gli affoga il cuore: Ashton Spencer, conte di Collingwood, è un uomo violento che rifiuta l’amore in ogni sua forma. Un uomo in cui è destinata ad attecchire un’ossessione profonda e incontenibile, struggente, violenta come la sua stessa anima.


Ma come fare, quando l'unica donna che desideri è la sola che non puoi avere?





Recensione (opinione personale):
 
 
La storia si svolge nell'Inghilterra dei Giacobiti di inizio 1700; un'epoca di ribellioni, tradimenti e prese di potere. Ed è su questo sfondo che faremo la conoscenza della protagonista Eleanor White, giovane cameriera di casa Spencer e di Ashton, uomo cupo, disinteressato e con un carattere tutt'altro che docile, nonché primogenito di suddetta famiglia. La prima scena si apre proprio con Eleanor che fuggita da Daniel, il suo vecchio amore, nonché fratello di Ashton, inizia a lavorare a Collingwood incontrando tutte le difficoltà di servire una persona con un simile carattere. C'è da dire che anche il carattere della protagonista è ribelle, orgoglioso e questo, inevitabilmente avvicina il giovane a lei. Tra i due, fin da subito si scorge passione, desiderio carnale. Istinti che però lei nega, vergognandosene e che lui rifiuta ben conoscendo la posizione sociale di lei.

Questo è in breve l'incipit del romanzo che però non si limiterà a farci conoscere la storia dei due (una storia peraltro molto profonda) ma anzi, ricreerà attorno a loro complotti e tradimenti (si parlerà anche di attentati al re) di un'epoca difficile, confusa ma non poi così lontana da essere dimenticata. I tentativi, ben noti della famiglia Stuart di ritornare al trono, vengono velatamente accennati e fanno notare che la scrittrice, seppur inserendo personaggi e situazioni da lei inventate, ha studiato approfonditamente questo periodo prima di scrivere Obsession.

Dal punto di vista tecnico ci troviamo davanti ad un'opera impeccabile. Avevo letto in internet che era scritto in modo piatto e lento.

NIENTE DI PIÙ FALSO!

Vi assicuro che la scrittura è delicata, approfondisce i sentimenti piuttosto che le situazioni, senza però mancare di particolari nelle spiegazioni degli eventi che si susseguono via via nella storia. Unendo a questo un controllo attento, che raramente lascia spazio a refusi (davvero, ho faticato a trovarli!) ci troviamo in mano una storia unica e profonda che lascerà il segno del suo passaggio in ogni persona che la leggerà.
 



Giudizio: 4,5 su 5 (Imperdibile)
 
 
Il Booktrailer: